Ricordando l’arrivo delle statue di San Pietro e San Paolo

Nell’Aprile del 2006 giunsero, nella Basilica di San Cristoforo, le statue di San Pietro e San Paolo,che ammiriamo da anni sul prospetto del tempio. Nelle parole che Mons. Gennaro Divola rivolse quel giorno alla famiglia parrocchiale, anche in vista della Santa Pasqua, si coglie un messaggio vivo e sempre attuale che rallegra i cuori e suscita immensa gratitudine

“Accogliamo con gioia le bellissime statue di San Pietro e San Paolo che prenderanno posto sul monumentale prospetto della nostra chiesa, a custodia, non solo della Comunità di Canneto, ma di tutta la popolazione eoliana, ma anche come splendido segno di comunione con la Sede Apostolica che, nella sua bontà, ha voluto promuovere Basilica questa chiesa e, nella persona del Santo Padre, ha voluto impartire una bella benedizione. Sia Benedetto il Signore!

E facciamo tesoro del bel messaggio che portano con sé San Pietro e San Paolo. Questo messaggio, che rallegra i nostri cuori, è ben espresso da quella scritta che San Pietro porta tra le mani: “Domine tu scis quia amo te”. Parole di San Pietro a Gesù che chiedeva: “Mi ami tu?” e Pietro rispose: “Tu lo sai che io ti amo”.

Spero che, da questo momento, tutti i fedeli della Comunità di Canneto e delle Eolie abbiano a dire, specialmente in questa Pasqua: “Signore, tu lo sai che io ti amo”. Particolarmente in questa Settimana Santa, in questa Pasqua, dimostriamolo, ognuno di noi, che amiamo il Signore!”

(Mons. Gennaro Divola)

Print Friendly, PDF & Email

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità ed eventi della Parrocchia.

Ti sei iscritto con successo alla Newsletter

Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare la richiesta. Per favore riprova.

Parrocchia San Cristoforo Canneto will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.