AttualitàCultura e territorio

Solennità di San Cristoforo: oggi la solenne celebrazione con l’Arcivescovo.

Con il canto dei Primi vespri solenni tenuto ieri sera in Basilica, si è dato inizio alla solennità di S. Cristoforo,  celeste Patrono di Canneto. A fine rito i doverosi ringraziamenti a padre Stefano per il prezioso contributo soprattutto spirituale che ha dato durante il novenario, «giorni di festa nei quali celebrare l’amore e la misericordia di Dio attraverso il sacramento della Riconciliazione, l’ascolto e la meditazione della Parola di Dio e il sacramento dell’Eucaristia» scrive monsignor Letterio Maiorana nel presentare la festa al Santo Patrono, edizione 2020 al tempo del coronavirus.

«Giorni nei quali – continua – riscoprire l’esempio di colui che i nostri padri hanno scelto come Protettore della nostra comunità: un uomo in ricerca, un uomo che si mise a servizio del prossimo, un uomo che dopo aver incontrato Cristo gli rese testimonianza fino l’effusione del sangue. Il nome datogli dal Bambino Gesù – non più Reprobo ma Cristoforo – è il segno più alto della sua missione: portatore di Cristo […] Un pensiero particolare a tutti coloro che sono lontani ma vicini con il cuore

Stasera alle ore 19,15, con l’accoglienza a S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Accolla, Arcivescovo di Messina – Lipari – Santa Lucia del Mela e Archimandrita del SS. Salvatore ed alle ore 19,30 per la Solenne celebrazione, si concluderanno i solenni festeggiamenti.

Nella galleria fotografica di seguito, alcuni momenti della celebrazione dei vespri e dei gruppi che hanno animato la novena.

Print Friendly, PDF & Email

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità ed eventi della Parrocchia.

Ti sei iscritto con successo alla Newsletter

Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare la richiesta. Per favore riprova.

Parrocchia San Cristoforo Canneto will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.